Centro Associazione Garuda A.S.D.


Vai ai contenuti

Menu principale:


Guida Centro

ALLA GUIDA DEL CENTRO

Presidente e Direttore Tecnico dell'Associazione GARUDA A.S.D. è il Maestro Sanzio Casadei.
Dopo una pratica di Arti Marziali durata 25 anni sotto la guida del Maestro Yoshinau Nambu (10° DAN), è approdato alle tecniche meditative con il Maestro A. Abbruzzo, con il Prof. C. Pensa (Meditazione Vipassana), con il Maestro F. Guareschi (Meditazione Shotozen).
Sempre sotto la guida del Maestro A. Abbruzzo ha avuto insegnamenti ed iniziazioni di Kriya Yoga, Chi Kung, Tai Chi, Rebirthing. Quest'ultimo è stato approfondito sotto la guida del Dott. F. Falzoni Gallerani (Presidente A.R.A.T.).
Significativo è stato l'incontro con il Ven. Geshe Thupten Tenzin (ora Lama Aumze, vice Abate del Collegio Tantrico di Gyuto), nonché con altri Lama pienamente realizzati, con i quali ha studiato ed approfondito le pratiche meditative e tantriche buddiste, e dai quali ha avuto numerose Iniziazioni.


M° SANZIO CASADEI

STATUTO ASSOCIAZIONE

Art. 1: È costituita in 47522 Cesena (FC) - via Savio 1960 - un'Associazione che assume la denominazione Associazione sportiva dilettantistica "Garuda". Il sodalizio si conforma alle norme e alle direttive degli organismi dell'ordinamento sportivo, con particolare riferimento alle disposizioni del CONI nonché agli Statuti ed ai Regolamenti delle Federazioni sportive nazionali, o dell'ente di promozione sportiva cui l'associazione si affilia mediante delibera del Consiglio Direttivo.
Il cambio di indirizzo e di sede non comporta alcuna variazione nè di statuto nè di regolamento interno.
Finalità
L'Associazione è autonoma e apolitica, non ha finalità di lucro ed ha quali scopi la promozione, lo studio, lo sviluppo e la divulgazione di Arti Olistiche quali il Rebirthing, la Meditazione, la Naturopatia, il Feldenkrais, il Tai Chi Chuan, lo Yoga, i Massaggi, le Costellazioni Familiari, e tutte quelle discipline atte a migliorare il benessere psico-fisico, che portano ad uno sviluppo personale e spirituale, e ad un miglioramento della qualità della vita per i propri associati e la società senza preclusioni di sorta. Questo studio si avvarrà anche dell'apporto di esperti nazionali ed internazionali, con l'obiettivo di migliorare la comprensione, lo scambio, i rapporti e la comunicazione tra le varie culture, filosofie e fedi religiose;
Per il raggiungimento dei suoi scopi l'Associazione può:
1) promuovere ed organizzare l'edizione anche telematica di scritti, giornali, riviste periodiche, libri e pubblicazioni varie;
2) promuovere, organizzare e gestire, sia direttamente che mediante sovvenzioni, corsi di formazione tecnica anche in forma audiovisiva;
3) aderire ad enti, associazioni, organismi privati o pubblici, nazionali ed internazionali, con scopi uguali, affini o complementari ai propri;
4) costituire, assumere interessenze o partecipazioni sotto qualsiasi forma in società di capitali per l'esercizio di attività economiche inerenti ai propri scopi, nel rispetto del principio dell'assenza del fine di lucro;
5) svolgere qualunque altra attività connessa o affine a quelle sopraelencate, nonché compiere tutti gli atti e concludere tutte le operazioni contrattuali di natura immobiliare, mobiliare, commerciale, e finanziaria necessarie o utili al raggiungimento degli scopi e attinenti ai medesimi, sia direttamente che indirettamente, nel rispetto del principio dell'assenza del fine di lucro;
6) svolgere attività commerciali strumentali alla promozione delle Arti Olistiche;
7) avvalersi prevalentemente delle attività prestate in forma volontaria, libera e gratuita dai propri associati. Può inoltre avvalersi, in caso di necessità, di prestazioni di lavoro autonomo o dipendente, anche ricorrendo ai propri associati;
8) somministrare ai soci alimenti e bevande come momento di socialità e forma di autofinanziamento.
L'Associazione ha durata illimitata e non ha fini di lucro neanche in forma indiretta o differita.
Soci
Art. 3: Il numero dei soci è illimitato.
Possono essere soci dell'Associazione le persone fisiche, le persone giuridiche e gli enti non aventi scopo di lucro che ne condividano gli scopi e che si impegnino a realizzarli. È espressamente escluso ogni limite sia temporale che operativo al rapporto associativo medesimo e ai diritti che ne derivano.
Art. 4: Chi intende essere ammesso come socio dovrà farne richiesta, sottoscrivendo una apposita domanda, al Consiglio Direttivo, impegnandosi ad attenersi al presente statuto e ad osservare gli eventuali regolamenti e le delibere adottate dagli organi dell'Associazione.
In caso di domanda di ammissione a socio presentate da minorenni, le stesse dovranno essere controfirmate dall'esercente la potestà.
All'atto della richiesta, con contemporaneo versamento della quota associativa, verrà rilasciata la tessera sociale, verrà effettuata l'iscrizione nel Libro Soci ed il richiedente acquisirà ad ogni effetto la qualifica di socio a partire da tale momento. È compito del Consiglio Direttivo esaminare ed esprimersi, entro trenta giorni, in merito alla domanda di ammissione.
Nel caso in cui la domanda venga respinta l'interessato potrà presentare ricorso al Presidente; sul ricorso si pronuncerà l'Assemblea dei soci alla sua prima convocazione ordinaria.
Art. 5: La qualifica di socio dà diritto:
- a partecipare a tutte le attività promosse dall'Associazione;
- a partecipare alla vita associativa, esprimendo il proprio voto in tutte le sedi deputate, in particolare in merito all'approvazione e modifica delle norme dello Statuto ed eventuali regolamenti e alla nomina degli organi direttivi dell'Associazione;
- a godere dell'elettorato attivo e passivo; nel caso di persone giuridiche o enti il diritto di accedere alle cariche associative è riconosciuto in capo ai loro legali rappresentanti o mandatari.
Hanno diritto di frequentare l'Associazione:
- i soci;
- per una sola volta, e accompagnati da un socio, coloro che, desiderano aderire all'Associazione, vogliano approfondire la conoscenza dello stesso. La richiesta deve essere formulata per iscritto prima di accedere ai locali.
Art. 6: I soci sono tenuti:
- all'osservanza dello statuto, dell'eventuale regolamento e delle deliberazioni legittimamente assunte dagli organi associativi;
- al versamento del contributo associativo annuale stabilito in funzione dei programmi di attività.
Tale quota dovrà essere determinata annualmente per l'anno successivo con delibera del Consiglio Direttivo e in ogni caso non potrà mai essere restituita.
Le quote o i contributi associativi sono intrasmissibili e non rivalutabili.
Art. 7: Perdita della qualifica si socio.
La qualifica di socio si perde per recesso, esclusione, per mancato versamento della quota associativa annuale o per causa di morte o di estinzione della persona giuridica o ente.
Art. 8: Le dimissioni da socio dovranno essere presentate per iscritto al Consiglio Direttivo con la restituzione della tessera sociale ed hanno effetto a partire dalla annotazione sul Libro Soci.
L'esclusione sarà deliberata dal Consiglio Direttivo nei confronti del socio:
a) che non ottemperi alle disposizioni del presente statuto, degli eventuali regolamenti e delle deliberazioni adottate dagli organi dell'Associazione;
b) che svolga o tenti di svolgere attività contrarie agli interessi dell'Associazione;
c) che, in qualunque modo, arrechi o possa arrecare gravi danni, anche morali, all'Associazione.
Successivamente il provvedimento del Consiglio Direttivo deve essere ratificato dalla prima assemblea ordinaria che sarà convocata. Nel corso di tale assemblea, alla quale deve essere convocato il socio interessato, si procederà in contraddittorio con l'interessato ad una disamina degli addebiti.
L'esclusione diventa operante dalla annotazione nel Libro Soci.
Il mancato pagamento della quota associativa annuale entro due mesi decorrenti dall'inizio dell'esercizio sociale comporta l'automatica decadenza del socio senza necessità di alcuna formalità.
Art. 9: Le deliberazioni prese in materia di esclusione devono essere comunicate ai soci destinatari mediante lettera.
I soci receduti, decaduti od esclusi non hanno diritto al rimborso del contributo associativo annuale versato.

Via Savio 1.960 - 47522 CESENA (FC)
Tel. e Fax 0547 335977 - E-mail: info@centrogaruda.org


Torna ai contenuti | Torna al menu